traduttore bandierine

English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified
Quiero esto en mi Blog!

banner

banner
banner

paesaggi innevati

Cerca nel blog

Lettori fissi

traffico in tempo reale

28 nov 2022

LA BIANCA BETULLA

 





LA BIANCA BETULLA

di Sergej Aleksandrovič Jesenin(1895-1925)
La bianca betulla
sotto la mia finestra
s'è coperta di neve
come d'una coltre d'argento.
Sui rami piumosi
dalla cimosa di neve
si sono sciolti i fiocchi
d'una bianca frangia.
Sta ritta la betulla
nella quiete assonnata
e arde la neve


nel fuoco dorato.
Ma l'alba, pigra
girando intorno,
cosparge i rami
d'un argento nuovo.

Sergéj Aleksándrovič Esénin (IPA[sʲɪrˈgʲej ɐlʲɪkˈsandrəvʲɪtɕ jɪˈsʲenʲɪn]) (in russo: Серге́й Алекса́ндрович Есе́нин; Konstantinovo3 ottobre 1895 – Leningrado28 dicembre 1925) è stato un poeta russo.Nato nel paese di Konstantinovo, nella regione di Rjazan', in Russia, da una famiglia contadina, Sergej Esenin fu mandato a vivere dai suoi nonni. Cominciò a scrivere poesie all'età di nove anni. Prodigio letterario, nel 1912 si trasferì a Mosca dove si guadagnò da vivere lavorando come correttore di bozze in una società editoriale.

L'anno seguente si iscrisse all'Università statale di Mosca come studente esterno e studiò lì per un anno e mezzo. Le sue prime poesie furono ispirate dal folklore russo.

Nel 1915, si trasferì a San Pietroburgo, dove conobbe i compagni poeti Aleksandr BlokSergej GorodeckijNikolaj Alekseevič Kljuev e Andrej Belyj.

Fu a San Pietroburgo che divenne famoso nei circoli di letteratura. Aleksandr Blok fu soprattutto utile a promuovere le fasi iniziali della carriera di Esenin come poeta. Esenin disse che Belyj gli diede il significato della forma, mentre Blok e Kljuev gli insegnarono il lirismo.

Dotato di una personalità romantica, s'innamorava frequentemente, ebbe tre mogli e molte amanti.

Nel 1916 Sergej Esenin pubblicò il suo primo libro di poesie, intitolato Radunica. Attraverso le sue collezioni di poesia pungente sull'amore e la vita semplice, divenne uno dei poeti più popolari del momento.

Nel 1913 ebbe la sua prima relazione seria con una collega di lavoro della casa editrice, chiamata Anna Izrjadnova, dalla quale ebbe un figlio, Jurij, che sarebbe stato arrestato durante le grandi purghe staliniste, e sarebbe morto in un gulag nel 1937. Nel 1916-1917, Sergej Esenin fu arruolato per il servizio militare, ma poco dopo la rivoluzione d'ottobre del 1917, la Russia uscì dalla prima guerra mondiale. Credendo che la rivoluzione avrebbe comportato una vita migliore, la sostenne, ma subito si disilluse e talvolta criticò persino il governo bolscevico in poesie come L'ottobre severo mi ha ingannato.

Nell'agosto 1917 Esenin sposò la sua prima moglie, l'attrice Zinaida Rajch (più tardi moglie di Vsevolod Meyerhold). Da lei ebbe una figlia, Tatjana, ed un figlio, Konstantin. Konstantin sarebbe poi diventato un famoso statistico di calcio. Tatjana invece sarebbe diventata un'importante giornalista e scrittrice.

Nel settembre del 1918 fondò una propria casa editrice chiamata Trudovaja Artel' Chudožnikov Slova (Трудовая Артель Художников Слова, "Compagnia lavorativa moscovita degli artisti della parola").https://it.wikipedia.org/wiki/Sergej_Aleksandrovi%C4%8D_Esenin


3 commenti:

  1. Olga, amiamo tutti Sergei Yesenin in Russia. Le betulle crescono in Italia? Ho anche delle betulle che crescono sotto la mia finestra.

    RispondiElimina
  2. Non sono mai stata portata per me poesie ma apprezzo quelle che a me piacciono e quindi per me sono belle come questa. Buona settimana.

    RispondiElimina

⚠️Gradisco commenti e critiche per la crescita del blog.
Generalmente rispondo ai commenti,ma seguendo parecchi blog non sempre ci riesco.
OLga 😻

testo scorrevole

🌞Benvenuti/Dobrodošli🌞 nel blog💙 #una gerla di idee# 💙della Benečija (Friuli) 🌄buona lettura🔖 non dimenticate di commentare! ✍🏻 Grazie a tutti! 🤗

commenti recenti

per Giulio

per Giulio
firma anche tu